Toscana IGT

Le tre varietà d’uva selezionate sono quelle che rilanciarono il vino toscano a partire dagli anni ’70: Merlot, Cabernet e Sangiovese. Un blend collaudato da tempo che mette d’accordo i palati degli appassionati di tutto il mondo.

  • tipologia: Vino rosso italiano
  • provenienza: Italia, Toscana
  • uve: Principalmente Merlot, Cabernet e Sangiovese
  • sensazioni: Rosso intenso. Al naso spiccano sentori di frutta a bacca nera: prugne fresche di inizio stagione, ma anche ciliegie, ribes e un accenno di liquirizia. Al palato, vengono riproposte le note fruttate, supportate da una buona spalla acida; ancora, avvolgente, fresco, dai tannini levigati. Il finale è caldo e persistente.
  • vinificazione: Le tre varietà vengono vinificate separatamente per rispettare al meglio le caratteriste delle diverse uve, Sangiovese e Merlot fanno una macerazione a freddo di 5 gg a 4 gradi e una fermentazione di 12/14 gg a temperatura controllata di massimo 24 gradi. Il 30% fa un passaggio di 3 mesi in barrique e 2 mesi in Bottiglia.
  • gradazione alcolica: 14%

La vigna

i vigneti da cui provengono le uve sono situati tra i 150 e i 300 metri s.l.m., sono dotati di scheletro (sassi e rocce), argilla e sabbia, esposti prevalentemente a sud con una leggera influenza marina che dona mineralità alle uve che ne derivano.

Tipo di
terreno

Mediamente strutturato, prevalentemente sabbioso

Esposizione
e altidudine

sud, 150 – 300 m s.l.m.;

Metodo di
allevamento

Guyot

Densità
d’impianto

4.500 ceppi per ettaro;

Abbinamento

per questo vino è consigliato un abbinamento classico. Piatti a base di carne rossa, gustosa, cotta alla brace: costine di maiale, cosciotto di agnello o, semplicemente, un hamburger di manzo sono solo alcuni esempi che ben si sposano alla versione più giovane del Poggio del Concone.